Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Imbrattata la lapide di Rosario Berardi a pochi giorni dal restauro

Alcuni vandali hanno colorato con della vernice nera il ricordo del maresciallo di Polizia ucciso il 10 marzo 1978 dalle Brigate Rosse. Già nel 2012 si verificò un episodio del tutto simile

Pochi giorni fa era stata restituita alla città la lapide che ricorda Rosario Berardi, il maresciallo di Polizia ucciso il 10 marzo 1978 dalle Brigate Rosse. A pochi giorni dall’anniversario dell’attentato, nella giornata di ieri quella lapide è stata presa di mira dai vandali e imbrattata con una vernice nera.

"La barbarie e la vigliaccheria conoscono molti modi di manifestarsi - ha commentato il sindaco Piero Fassino -. La vernice si può cancellare, il ricordo di chi ha pagato con la vita la lealtà alle istituzioni certamente no. La vicinanza mia e della Città di Torino vanno alla famiglia del Maresciallo Berardi".

Un gesto vile e non è purtroppo la prima volta. Tre anni fa, nel week end precedente all’anniversario della morte, la stessa lapide fu imbrattata con della vernice nera. Il figlio Gianni la trovò con scritto “ACAB”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imbrattata la lapide di Rosario Berardi a pochi giorni dal restauro

TorinoToday è in caricamento