Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca

Identificato il corpo della donna ripescata dal fiume Po

Si tratta di un'anziana che viveva a Torino, Lucia B. I carabinieri pensano che si sia trattato di un suicidio, in quanto la donna soffriva di crisi depressive

Il suo corpo ha finalmente un nome: è quello di Lucia B., 74 anni, donna residente in via Oropa a Torino. Era stata trovata senza vita nelle acque del Po, da dove era stata ripescata dopo essere stata notata da un passante, all'altezza di corso Belgio. Era mercoledì: sul posto sono intervenuti i sommozzatori, che hanno riportato a riva il cadavere della donna, sul lato di Lungo Po Antonelli, in zona Vanchiglia.

Il medico legale ha poi effettuato le prime analisi sul corpo, escludendo segni di violenza: la donna sarebbe dunque morta annegata. I carabinieri hanno poi dovuto risalire all'identità della donna, collegandola con una denuncia di persona scomparsa presentata due giorni prima dalla famiglia di Lucia.

Resta da capire perché l'anziana sia stata trovata nel fiume: suicidio o disgrazia? I carabinieri sono propensi a credere che sia stato un suicidio, in quanto soffriva di crisi depressive. La donna potrebbe essere morta lanciandosi da un ponte all'altezza del Valentino.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Identificato il corpo della donna ripescata dal fiume Po

TorinoToday è in caricamento