Cronaca

Anche Torino ha il suo Napalm51: l'hater prende di mira la polizia con i post sui social network

Dopo avere ricevuto un ammonimento

Napalm 51, il personaggio creato da Maurizio Crozza

Avete presente Napalm51, il personaggio inventato da Maurizio Crozza che prende in giro gli haters, i creduloni, gli spacciatori di fake-news e i leoni da tastiera del web? Ne abbiamo uno simile anche a Torino.

Si tratta di un insospettabile ingegnere di 46 anni che, dopo avere perseguitato una ex fiamma con decine di messaggi, aveva ricevuto un provvedimento di ammonimento dal questore Giuseppe De Matteis in seguito alla denuncia della vittima.

Da quel momento ha sì smesso di rivolgere le proprie attenzioni alla donna, ma ha cambiato improvvisamente bersaglio e ha iniziato ad accanirsi con post e commenti sui social network proprio contro i poliziotti della questura di Torino, che chiama "quelli di corso Vinzaglio" o con perifrasi simili, bollandoli spesso come fascisti, anche qui con epiteti più o meno espliciti, ricordando che hanno mandato un ammonimento a una persona incolpevole, ossia lui stesso.

Come tutti gli haters del web, è scivolato anche sulla classica buccia di banana quando se l'è presa con la polizia nel caso di tentato stupro avvenuto domenica 17 maggio 2020 nel centro cittadino: “Ma perché - ha scritto - in corso Vinzaglio ammoniscono a caso persone incolpevoli al posto di controllare questi aggressori?”. Peccato che l'autore della tentata violenza fosse stato arrestato proprio dalla polizia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche Torino ha il suo Napalm51: l'hater prende di mira la polizia con i post sui social network

TorinoToday è in caricamento