menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gtt, settimana di attese; si spera per la ripresa del cantiere della metro

In Gtt sarà una settimana di attese, per capire se i sindacati intenderanno reagire più duramente alla cessione del 49% e per verificare lo stato di salute della società; si apre uno spiraglio per la metro

Se mancano i fondi, non si può andare da nessuna parte. E, se si parla di un’azienda di trasporti come Gtt, il gioco di parole risulta terribilmente amaro. La domanda che molti si pongono è se uno scenario come quello di Genova, con gli autisti dei bus che hanno organizzato uno sciopero forzato, si possa ripetere a Torino, dove la situazione di Gtt non è senza dubbio tra le più rosee.

La fatica di Gtt di pagare stipendi, fornitori e canoni di concessione è conosciuta; ecco perché il Gruppo Torinese Trasporti sta tentando di ricavare liquidità dalla vendita dei parcheggi, che rimarranno alla società anche per saldare i debiti verso il Comune.

Nella prossima settimana si potrà capire la salute dei trasporti, nonostante il sindaco Fassino abbia affermato che lo scenario di Genova è diverso dalla situazione torinese, affermando che quello che si sta facendo in città eviterà il peggio.  

Si vedrà se ciò corrisponde a realtà; per il momento, però, Gtt ha ritardato il pagamento degli stipendi di ottobre, mentre si vedrà in settimana la posizione dei sindacati, se alzeranno il livello dello scontro sulla cessione del 49 per cento della società: per ora, è indetto uno sciopero il 5 dicembre.

La notizia positiva è che forse si apre uno spiraglio per la vicenda del metrò in quel di Nizza Millefonti, dove il cantiere della linea 1 è fermo dall’estate. La ditta terza classificata nella gara d’appalto, la Edilmaco, avrebbe confermato il suo interesse per riprendere i lavori, chiedendo però delle rassicurazioni sui pagamenti. Di nuovo, la prossima settimana: se l’incontro andrà a buon fine, forse il cantiere potrebbe riprendere.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Torino usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento