Comportamento antisindacale, Gtt condannata in tribunale

"Ora - dichiara la Filt - l'azienda deve decidere e scegliere quale futuro vuole dare al lavoro e ai lavoratori". L'auspicio del sindacato è un cambio di rotta del Gruppo

Gtt è stata condannata dal Tribunale di Torino per attività antisindacale. Lo rende noto la Filt-Cgil che,  avvalendosi dello Studio degli avvocati Poli Ingegneria Civile, ha denunciato il comportamento antisindacale dell'azienda pubblica interamente di proprietà del Comune di Torino che gestisce il trasporto pubblico. Il Tribunale ha dichiarato antisindacale il mancato rispetto di accordi sindacali, ha ordinato l'affissione del decreto in tutte le bacheche aziendali e ha inoltre condannato Gtt al pagamento delle spese legali.

"Questo fatto - hanno dichiarato dalla Filt - è indiscutibilmente la riprova della pessima ed inadeguata conduzione delle relazioni sindacali in Gtt. Ora l'azienda deve decidere e scegliere quale futuro vuole dare al lavoro e ai lavoratori. Vuole continuare ad avere relazioni sindacali poco trasparenti e conflittuali, oppure cambiare completamente rotta, provando ad immaginare una gestione del lavoro trasparente, una cultura condivisa che si occupa del benessere lavorativo, delle motivazioni e delle competenze di tutti i lavoratori?"

(fonte ANSA)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La folle corsa di due carri-attrezzi a 120 km/h: patenti ritirate ai conducenti, multe per 2.700 euro

  • Qualità dell’aria, scatta il livello viola: bloccati tutti i veicoli euro 5

  • Investita da un'auto impazzita alla fermata del bus, è in condizioni gravi

  • Omicidio-suicidio nella villetta: marito uccide la moglie con un colpo di balestra e poi si toglie la vita

  • Scende dopo lo scontro con un'altra auto e viene investito: morto

  • Emergenza smog: continua lo stop a tutti i veicoli diesel fino agli Euro 5

Torna su
TorinoToday è in caricamento