rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca

Trasporti pubblici, presto il biglietto unico Gtt e nuovi abbonamenti

Finalmente sarà possibile spostarsi con un unico documento di viaggio sia sulla rete urbana che su quella suburbana. Ma sono in arrivo altre agevolazioni

Il piano di revisione dei biglietti e degli abbondamenti preparato dal Gtt ed esaminato giovedì a Palazzo Civico dall'assessora ai Trasporti Maria Lapietra, c'è una sostanziale novità: il biglietto unico. Con questo ticket sarà possibile infatti viaggiare su entrambe le reti, sia quella urbana che quella suburbana. Ma il piano presentato, che sarà operativo dopo il via in Sala Rossa e in Regione, contiene altre novità: l’estensione a 100 minuti del biglietto ordinario, attualmente utilizzabile per 90’ e l'introduzione di tagliandi validi per viaggiare 24 ore a tariffa agevolata e titoli da 48 e 72 ore, in particolare per i turisti.

Inoltre, è prevista l’introduzione dell’abbonamento unico per i giovani fino a 26 anni e, per l’acquisto degli abbonamenti annuali agevolati riservati a giovani (11-26 anni) e alla popolazione anziana, si terrà conto delle fasce ISEE in un quadro di progressiva estensione anche per usufruire degli abbonamenti ordinari. Novità anche per gli abbonamenti settimanali che saranno validi sette giorni consecutivi, indipendentemente dal primo giorno di convalida, senza il vincolo attuale dal lunedì alla domenica.

Medesima innovazione per gli abbonamenti mensili, validi trenta giorni a partire dalla convalida.  “Si tratta – ha dichiarato l’assessora Maria Lapietra – di una grande semplificazione che gioverà i cittadini di Torino e dell’area metropolitana, incentivando gli spostamenti a bordo di tram e autobus e, al termine del processo di semplificazione porterà all’eliminazione definitiva dei biglietti di carta”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasporti pubblici, presto il biglietto unico Gtt e nuovi abbonamenti

TorinoToday è in caricamento