Tenta di sedare una lite tra coniugi e viene accoltellato: non è grave

E' successo a Grugliasco. Un operaio di 39 anni, per prendere le parti della donna, è stato ferito con una coltellata alla pancia dal marito che ha dato in escandescenza

Prova a sedare una lite tra coniugi e viene accoltellato. Ecco cos'è successo a Grugliasco ad un operaio di 39 anni che, dopo aver preso le parti della donna, è stato colpito dal marito con una coltellata alla pancia.

I Carabinieri sono intervenuti e sul posto hanno arrestato per tentato omicidio l'aggressore, un italiano di 70 anni. La vittima non è grave: è stato portato dal 118 all'ospedale Martini di Torino dove è stato trattenuto dai medici solo per evitare che la ferita comporti complicazioni.   

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: in Piemonte centri commerciali chiusi il sabato e la domenica (tranne gli alimentari)

  • Torna l'ora solare, lancette indietro di 60 minuti: quando e perché si dormirà di più

  • Coronavirus: ordinanza Piemonte, stop agli alcolici dopo le 21 e attività chiuse a mezzanotte

  • Torino: positiva al coronavirus esce e va in giro, denunciata per epidemia colposa

  • Lavazza, offerte di lavoro a Torino e in provincia: le posizioni aperte

  • Incidente a Torino, auto finisce contro un palo: morta donna dopo l'urto violento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento