menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Grattacielo del Lingotto: la Regione chiamata in giudizio

Al centro dei dubbi dei giudici ci sarebbero alcune irregolarità sull'affidamento dell'appalto per il progetto della nuova sede della regione Piemonte e il compenso ricevuto da Massimiliano Fuksas

La Corte dei Conti vuole vederci chiaro dietro al compenso percepito da Massimiliano Fuksas, come si legge su La Stampa, l'architetto incaricato di progettare il nuovo grattacieo del Lingotto. Adesso alcuni funzionari amministrativi della Regione Piemonte sono stati citati in giudizio per essere sentiti. L'opera di Fuksas sarà la nuova sede unica dove saranno trasferiti, eccezion fatta per il Consiglio, i duemila dipendenti regionali. 

Ai funzionari sono contestate irregolarità sull'affidamento del progetto sulla base dei principi della concorrenza e dell'affidamento degli appalti, ma non solo. Sembra non sia stata chiarita la correttezza degli importi liquidati al celebre architetto: darà ancora quindi necessario capire a quanto ammonta la parcella pagata. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento