rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca

Grattacielo, ripartono i lavori: c'è l'accordo tra Regione e Cmb

Il cantiere è fermo dal 2015, da quando la società appaltatrice dichiarò il fallimento

Presto ripartiranno i lavori del grattacielo della Regione. C'è infatti l'accordo con Cmb, la cooperativa di Carpi  che si incaricherà di portare avanti il cantiere e terminare l'opera in zona Lingotto, in 14 mesi. I lavori furono infatti sospesi nel 2015, dopo il fallimento della società che si era aggiudicata l'appalto nel 2011, la Coopsette.

Ma ora le premesse sembrerebbero buone affinché il grattacielo di Fuksas possa essere terminato. Nei mesi scorsi la giunta Chiamparino aveva cercato di dare una stretta sui tempi, proponendo alla Cmb la chiusura dei cantieri in sette mesi ma alla fine si è vista costretta ad accettare la tempistica più lunga: 14 mesi per circa 23 milioni di euro.

Nei prossimi giorni dovrebbe esserci la firma dell'accordo e se tutto procede secondo programmi, i primi traslochi dei dipende dipendenti della Regione nella nuova sede dovrebbero avvenire entro la fine del 2018. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grattacielo, ripartono i lavori: c'è l'accordo tra Regione e Cmb

TorinoToday è in caricamento