Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca Vallette / Via delle Verbene

Vallette: trova l'asso fortunato e porta a casa la bellezza di 200mila euro

Una donna, residente nel quartiere Vallette, ha sbancato il botteghino di una ricevitoria comprando un solo gratta e vinci. E per la tabaccheria è la seconda vincita da record

Terza vincita da record a Torino in un solo mese. Dopo il caso di Madonna di Campagna – la vittoria con “Turista per sempre” – e quello della settimana scorsa in borgo Aurora – 500mila euro con un “Milionario” – sono ora i cittadini delle Vallette a brindare. La notizia arriva dalla tabaccheria dei miracoli di via delle Verbene che nonostante il passare dei mesi continua a fare proseliti.

La ricevitoria presente al civico 11 ha regalato un’altra immensa gioia al quartiere Vallette. Nei giorni scorsi una signora residente nella zona ha vinto l’eccezionale somma di 200mila euro grattando un biglietto “Asso pigliatutto” e spendendo soltanto la modica cifra di tre euro.

Una notizia che ha nuovamente lasciato di stucco Calogero Anzalone, il titolare dell’esercizio, che ha provveduto subito ad affiggere un enorme cartello giallo fuori dalla porta per informare i cittadini di quanto avvenuto. Per la tabaccheria, infatti, si tratta della seconda vincita da record nel giro di un solo anno. Dodici mesi fa un uomo baciato dalla dea bendata vinse un milione di euro giocando a “Vinci per la Vita – Win for Life”. 

“Ci stiamo abituando davvero bene – dichiara Calogero, uno dei titolari della ricevitoria -. Questa volta siamo stati noi a dare la sorpresa alla vincitrice e non il contrario. La signora, infatti, non si era nemmeno accorta di aver vinto. E potete immaginate che faccia abbia fatto”.

Alla vincitrice, per portare a casa l’intera posta in palio, è stato sufficiente trovare l’asso nascosto tra le carte fortunate. Le tre disponibili secondo le regole del gratta e vinci. “Speriamo di poter festeggiare tutti insieme la vittoria” ha concluso Calogero. Tanti i ragazzi che si sono radunati davanti al centro commerciale nella speranza di poter stringere la mano alla vincitrice. “Non crediamo che si farà vedere in giro con il biglietto – afferma sorridendo Maurizio, un giovane di 17 anni -. Nel caso gli chiederemmo di offrirci qualcosa da bere. Con tutti quei soldi è quasi il minimo”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vallette: trova l'asso fortunato e porta a casa la bellezza di 200mila euro

TorinoToday è in caricamento