Brucia il rosso, sperona l'auto degli agenti e poi li aggredisce: era ubriaco fradicio, arrestato

Delirio nella notte

immagine di repertorio

Ubriaco al volante non ha rispettato l'alt degli agenti e ha speronato la loro auto per poi essere fermato poco distante. È avvenuto nella notte di oggi, mercoledì 4 settembre 2019,

Una pattuglia del comando Barriera di Milano della polizia locale ha intimato l'alt a un furgone Hyundai che ha bruciato un semaforo rosso in corso Giulio Cesare angolo via Spontini.

Dopo un breve inseguimento, raggiunto, il veicolo ha speronato l'auto dei vigili, danneggiandola, ma alla fine è stato fermato in corso Vercelli angolo via Germagnano.

Una delle quattro persone a bordo si dava alla fuga, mentre le altre sono state fermate. Il conducente, italiano di 22 anni, è risultato positivo all'alcoltest e ha reagito colpendo gli agenti (refertati poi all'ospedale Giovanni Bosco con prognosi di una settimana) e per questo è stato arrestato per resistenza. Il furgone, senza assicurazione, è stato sequestrato.

Gli altri due, un 19enne albanese e un 26enne romeno, sono stati rilasciati senza conseguenze.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Anche in tangenziale arrivano velox: ecco dove verranno posizionati

  • Tragedia in ospedale: neonata muore mezz'ora dopo la nascita

  • Fine corsa per il pirata della strada, la sua auto era in carrozzeria: arrestato

  • "Da domani la strada sarà piena di veleno per i vostri cani" e i residenti insorgono sul web

  • Incendio divampa nell'appartamento al nono piano, famiglia con bimbe piccole messa in salvo

  • Scontro violento fra auto: i vigili del fuoco estraggono due ragazze dalle lamiere

Torna su
TorinoToday è in caricamento