Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Università, a 22 anni uno studente di fisica batte i "baroni"

Giuliano Antonicello, 22 anni, studente di fisica, è stato eletto a capo della commissione didattica dell'ateneo. Un posto che era storicamente appannaggio dei cosiddetti "baroni"

All'Università di Torino c'è uno studente a capo della commissione didattica dell'ateneo. Giuliano Antonicello, 22 anni, studente di fisica, è stato eletto a maggioranza assoluta, 10 voti su 18, e subentra a Lorenzo Massobrio, preside della Facoltà di Lettere e Filosofia dell'ateneo.

Il posto era storicamente appannaggio di quelli che vengono soprannominati "baroni", ovvero docenti universitari di comprovata esperienza. Il 'golpe' è stato possibile grazie all'unione di diverse anime che compongono la commissione. Sul nome di Antonicello, infatti, si sono convogliati i voti di studenti, ricercatori, docenti precari e anche qualche insegnante di ruolo, evidentemente desideroso di una guida più giovane per la commissione.

Giuliano Antonicello commenta: "E' un evento storico non tanto perché si tratta di me, ma soprattutto perché è stato dato un segnale e per la prima volta si è deciso di voltare pagina. Adesso è ancora prematuro dire quale sarà la linea che verrà data alla commissione, visto che sono stato appena eletto e devo consultarmi con gli altri".

La commissione didattica è una delle commissioni istruttorie del Senato Accademico dell'università. Formula proposte, quasi delle vere e proprie delibere che poi il senato è libero di approvare o respingere, inerenti corsi di studio, aule, organizzazione, disposizione dei finanziamenti e dei fondi per i singoli dipartimenti. Il presidente, oltre a convocarla e guidarla, si fa poi portavoce delle proposte formulate all'interno del senato accademico.


E' un organismo che conta? "Si tratta senza dubbio - conclude Antonicello - di un organismo molto importante. Ad esempio, lo scorso anno è stata questa commissione a occuparsi della riforma delle tasse universitarie. Adesso sono pronto a mettermi al lavoro". Tra le prime patate bollenti che la commissione deve affrontare c'é quella, oggetto di alcune manifestazioni degli studenti negli ultimi giorni, del sovraffollamento in alcune aule del nuovo campus delle facoltà umanistiche dell'ateneo torinese, inaugurato solo poche settimane fa sull'area ex Italgas. (ANSA)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Università, a 22 anni uno studente di fisica batte i "baroni"

TorinoToday è in caricamento