Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Vittime delle mafie: la Provincia di Torino sfila a Firenze. Saitta: "Serve dare segnali forti"

Il gonfalone della Provincia di Torino sarà presente alla manifestazione nazionale organizzata dall'associazione Libera. Il presidente Saitta: "Serve dare segnali forti, di discontinuità e legalità"

Domani, sabato 16 aprile, l'associazione "Libera" darà vita a Firenze alla diciottesima giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime delle mafie. La Provincia di Torino ha aderito alla manifestazione e sfilerà un gonfalone sfilerà alla marcia nazionale. "Serve dare segnali forti, di discontinuità e legalità", è il messaggio lanciato dal Presidente Antonio Saitta.

Torino e provincia negli ultimi mesi sono stati toccati fortemente dal tema delle organizzazioni criminali organizzate, soprattutto per le indagini e gli arresti che hanno portato al processo Minotauro, anche in svolgimento nell'auto bunker delle Vallette. "Aderiamo più convinti che mai alla manifestazione di Firenze, soprattutto luce di quanto la cronaca giudiziaria ha rivelato e sta rivelando con l'inchiesta Minotauro, che purtroppo vede coinvolte direttamente importanti realtà comunali nel nostro territorio". Una giornata simile a quella del 16 marzo in Toscana verrà fatta anche in Piemonte il 21 marzo. Anche in quell'occasione il gonfalone della Provincia di Torino sfilerà per le vie del capoluogo piemontese.

Quest'anno la Provincia di Torino e Avviso Pubblico hanno condiviso l'azione di educazione, formazione e sensibilizzazione che Libera porta avanti da anni, realizzando il progetto "La legalità conviene", dialoghi fra esperti, studenti e cittadini per diffondere la cultura dei valori civili, dei diritti e dei doveri. Il progetto coinvolge oltre 400 giovani e si sviluppa su cinque Comuni del territorio: dopo le tappe già realizzate a Chieri, Chivasso, Moncalieri e Cuorgné, si concluderà il 19 marzo a Rivoli e il 21 marzo al liceo D'Azeglio di Torino.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vittime delle mafie: la Provincia di Torino sfila a Firenze. Saitta: "Serve dare segnali forti"

TorinoToday è in caricamento