Cronaca

Gioco d'azzardo, nel 2013 tour della Regione nelle scuole superiori

Parte a inizio 2013 il tour della Regione Piemonte nelle scuole piemontesi per sensibilizzare i giovani e combattere il gioco d'azzardo patologico: 20 incontri nelle scuole superiori

La Regione inizierà con l'anno nuovo un tour per mettere in guardia i giovani dai rischi legati al gioco d'azzardo. Parte a inizio 2013 il tour della Regione Piemonte nelle scuole piemontesi per sensibilizzare i giovani e combattere il gioco d'azzardo patologico.

Di tratta di 20 incontri rivolti alle scuole secondarie di secondo grado, che puntano a far comprendere le conseguenze del gioco compulsivo, ma anche una semplice verità: il banco non perde mai e con l'aiuto della matematica è possibile dimostrarlo in modo divertente e interattivo.

"In Piemonte, negli ultimi anni, i pazienti affetti in forma grave da questo tipo di disturbo sono cresciuti di oltre il 500% - sottolinea l'assessore all'Istruzione della Regione Piemonte, Alberto Cirio - Cifre che da una parte spaventano, perché la dipendenza dal gioco d'azzardo è una patologia grave e pericolosa esattamente come le tossicodipendenze, ma che dall'altra sono anche il segno di una maggiore consapevolezza sul tema. Per questo è fondamentale affiancare al prezioso lavoro che il servizio sanitario regionale porta avanti da tempo, un lavoro di prevenzione che coinvolga le scuole. Con l'obiettivo non di demonizzare il gioco, ma di ricondurlo con razionalità a ciò che è, e deve restare: un gioco appunto". (ANSA)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gioco d'azzardo, nel 2013 tour della Regione nelle scuole superiori

TorinoToday è in caricamento