Cronaca Aurora / Corso Vercelli, 15

Il giardino è invaso dai pusher: "Nascondono la droga sugli alberi"

Non si fermano le polemiche per le condizioni dei giardini che la circoscrizione vorrebbe dedicare a Madre Teresa di Calcutta. Da qualche settimana i pusher sono tornati a presidiare l'area

Il giardino ex Gft è di nuovo in condizioni di degrado totale. Nell'area verde presente tra corso Giulio Cesare e corso Vercelli continua il viavai di gruppi di disperati a tutte le ore del giorno e della notte. Bottiglia da una parte e bicchiere dall’altra. Ma non solo. Ci sono anche i pusher a tenere in ansia il borgo Aurora. Gli spacciatori nascondono la droga sui rami degli alberi proprio a due passi da quelle panchine trasformate in discariche a cielo aperto dagli ubriaconi. In attesa dell’intitolazione a Madre Teresa di Calcutta la droga ha ripreso a scorrere a fiumi.

L’ultimo blitz delle forze dell’ordine ha solo temporaneamente allontanato i venditori di morte, da qualche giorno padroni dell’area verde. Gli spacciatori fanno i turni in attesa di qualche cliente pronto a mettersi in tasca le dosi. Così sotto gli occhi esterrefatti dei passanti la droga passa dalle mani del pusher a quelle del tossico che lascia le banconote prima di allontanarsi in cerca di qualche rifugio. “La nascondono sugli alberi – rivela un cittadino -. La mettono nei sacchetti e appena passa un cliente vanno a rifornirsi”.

La sera il flusso si arresta, almeno per qualche ora. Ma ci pensano i beoni a colonizzare l’altra fetta del giardino, urinando sui muri e lasciando le bottiglie di birra per terra o sulle panchine. Un problema anche per gli operatori Amiat, costretti a un durissimo tour de force per ripulire il giardino. Il problema dell'area verde è anche argomento di discussione del tavolo per la sicurezza. “Le forze dell'ordine monitorano la zona - spiega il presidente della circoscrizione Sette Emanuele Durante –. Anche l'Amiat si reca ogni giorno a pulire ma l’impegno messo fino ad ora in campo si è rivelato insufficiente. Purtroppo bisognerà studiare altre soluzioni”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il giardino è invaso dai pusher: "Nascondono la droga sugli alberi"

TorinoToday è in caricamento