menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
immagine di repertorio

immagine di repertorio

Studentessa giapponese sul bus, ragazzi la insultano e le chiedono di scendere: "Porti il virus"

Denunciati per interruzione di pubblico servizio

Una giapponese di 30 anni è stata aggredita e insultata un bus della linea 60 argento night-buster la notte di sabato 29 febbraio 2020 da un gruppo di quattro ragazzi italiani che, prendendola di mira per i suoi lineamenti orientali, l'hanno accusata di essere portatrice del coronavirus. I quattro le hanno chiesto ripetutamente di scendere.

Il conducente ha fermato il mezzo pubblico, partito da piazza Vittorio, poco dopo, in piazza Castello, e ha chiesto l'intervento della polizia insieme ad altri passeggeri che hanno difeso la donna, nella nostra città per studiare all'Università.

I quattro responsabili dell'accaduto, due marocchini e due italiani di età comprese tra 20 e 24 anni, sono stati denunciati dagli agenti delle volanti per interruzione di pubblico servizio. Oltre a questo stavano anche fumando sul mezzo pubblico e sono stati multati.

Il bus è poi ripartito, naturalmente con un pesante ritardo. La studentessa potrà poi denunciare i quattro per l'aggressione subita.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Torino usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento