Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca

"Un video vergognoso" e la Rai sospende Giampiero Amandola

La Rai ha sospeso il giornalista che ha firmato il servizio su Juventus-Napoli andato in onda sabato sera nel tg regionale

Da sabato sera si è parlato tantissimo del servizio andato in onda sul telegiornale regionale della Rai a proposito di Juventus-Napoli. Un servizio realizzato da Giampiero Amandola, ritenuto "offensivo e razzista" dai napoletani, i quali non hanno mancato di farlo notare e sollevare polemiche.

Dopo le scuse ufficiali della Rai, è arrivata la notizia della sospensione del giornalista. "La Rai nello scusarsi profondamente con tutti i cittadini di Napoli e con tutti gli italiani per l’inqualificabile e vergognoso servizio andato in onda - si legge in una nota diffusa dall'azienda -, comunica che il giornalista è sospeso dal servizio e nei suoi confronti l’Azienda ha aperto un procedimento disciplinare".

Visto il clamore e il tam tam su internet del servizio incriminato, il direttore generale della Rai stesso si è scusato personalmente e a nome dell’intera azienda con il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris. Il presidente della Rai, Anna Maria Tarantola e il Direttore Generale, Luigi Gubitosi hanno espresso "il loro sdegno per l’increscioso episodio e si augurano che gli uffici competenti applichino la massima celerità e severità  nel valutare l’accaduto".

Su facebook intanto è nato un gruppo che in pochissime ore ha raggiunto oltre 2 mila fans. "La Rai deve licenziare Giampiero Amandola" è stato tra i primi a dare la notizia della sospensione del giornalista.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Un video vergognoso" e la Rai sospende Giampiero Amandola

TorinoToday è in caricamento