rotate-mobile
Giovedì, 6 Ottobre 2022
Cronaca Corso Don Luigi Sturzo

Uomo si getta dal ponte, un altro tenta di salvarlo ma la corrente è troppo forte

Battuta di ricerca in corso

Un rom bosniaco affetto da problemi psichiatrici si è gettato nel fiume Dora Riparia nel pomeriggio di oggi, lunedì 11 maggio 2020, all'altezza del ponte di via Bologna ed è andato immediatamente alla deriva, trascinato dalla corrente.

All'altezza del Campus Einaudi un secondo uomo ha provato a salvarlo entrando in acqua, ma il flusso era ancora troppo forte e i vigili del fuoco hanno dovuto salvare quest'ultimo, rimasto aggrappato a dei rami, affidandolo poi alle cure del 118 (non è comunque in condizioni gravi).

Le ricerche sono andate poi avanti all'altezza della confluenza tra Dora Riparia e Po, con l'uso di gommoni e di un elicottero. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri.

L'uomo è stato poi visto nelle acque del Po all'altezza del curvone delle '100 Lire', in corso Don Sturzo, ma è andato oltre, verso San Mauro Torinese, oltrepassando anche la diga del Pascolo. Qui si è radunata tutta la sua famiglia in apprensione per la situazione.

+++NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO++

Suicida nella Dora Riparia a Torino ripescato nel Po a San Mauro Torinese - 11 maggio 2020

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uomo si getta dal ponte, un altro tenta di salvarlo ma la corrente è troppo forte

TorinoToday è in caricamento