Chiaverano contro l'assassino di Baldassarre, lui: "Non volevo ucciderlo"

Sul web impazzano i commenti contro il geometra cinquantaquattrenne che ha ucciso il cigno del lago di Sirio. Lui ai Carabinieri ha detto di non averlo fatto apposta, ma voleva far smettere l'animale di importunarlo mentre era in acqua

Sta vivendo un incubo I.V. geometra di 54 anni residente a Castellamonte, l'uomo identificato e denunciato nelle scorse ore per aver ucciso con le sue mani Baldassarre, il cigno del lago Sirio. Il paese di Chiaverano, e non solo, si è messo contro di lui chiedendo una multa esemplare o molto di più.

Quello che è accaduto quel giorno lo ha raccontato lui stesso ai Carabinieri: "Mi infastidiva, l'ho afferrato per il collo e l'ho messo sott'acqua, ma non volevo certo che morisse". Parole che descrivono ciò che è successo dopo che l'uomo sarebbe stato attaccato dal cigno. Secondo il suo racconto infatti Baldassarre si era messo a beccarlo mentre nuotava nel lago: l'uomo avrebbe provato inutilmente a far desistere l'animale, fino all'aggressione che è costata la vita alla mascotte del lago.

"Non volevo ucciderlo", ha detto più volte l'uomo, vedovo e con figli, ai Carabinieri che sono arrivati a lui grazie alle diverse segnalazioni e testimonianze giunte in caserma. "Volevo solo difendermi, per questo l'ho afferrato", ha aggiunto parlando di questa storia che ha scatenato molti abitanti di Chiaverano contro di lui. Sul web è nato anche un gruppo in cui ha scritto persino il sindaco del comune, in cui ha chiesto ai suoi concittadini di denunciare e in cui ha detto che chiederà un risarcimento danni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Tempo libero e svago, cosa fare a Torino e dintorni sabato 16 e domenica 17 novembre

  • Trasporto pubblico locale, in arrivo un giornata di sciopero: possibili disagi

  • Autostrada, installati due box per gli autovelox: dove sono

  • Offerte di lavoro e stage alla Magneti Marelli: le posizioni aperte 

  • Le "soffia" il parcheggio e lui scende dall'auto, la insulta e le stringe il collo

Torna su
TorinoToday è in caricamento