Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca San Paolo / Via Cumiana

"Cacciati dal Vox di via Cumiana perché gay", è polemica

Il fatto è stato denunciato da un giovane studente ventenne. L'episodio si riferisce a sabato scorso, il tutto sarebbe avvenuto per un bacio

Un sabato sera iniziato all'insegna del divertimento, si è concluso con l'arrivo della Polizia. Quello che è successo sabato sera all'interno del locale 'Vox' di via Cumiana - raccontato da La Stampa - è destinato ad avere conseguenze e a non finire così semplicemente. Uno studente universitario ventenne aveva deciso di passare la serata con la sorella ed un paio di amici nel locale vicino a via Monginevro. Tra un ballo e l'altro conosce un ragazzo con cui, dopo poco, scatta un bacio. Quel gesto - secondo il racconto del giovane - avrebbe scatenato l'ira del proprietario del Vox che lo avrebbe preso da un braccio e dicendogli "finocchio, vattene" lo avrebbe cacciato dal locale insieme all'altro ragazzo. I due giovani a quel punto hanno chiamato la Polizia, i quali hanno invitato lo studente a sporgere denuncia. Secondo quanto raccontato dal proprietario i due ragazzi avevano anche le mani nelle mutande, il tutto davanti a minori e famiglie. Non hanno confermato la versione i due giovani.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Cacciati dal Vox di via Cumiana perché gay", è polemica

TorinoToday è in caricamento