menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Erlado Bellini con uno dei gatti del Parco Animalista di Piazza d'Armi

Erlado Bellini con uno dei gatti del Parco Animalista di Piazza d'Armi

Avvelenati i gatti della colonia, offerti 5mila euro di taglia sul killer

Eraldo Bellini, del Parco Animalista di Piazza d'Armi, offre 5mila euro di taglia per individuare il killer della colonia felina di Beinasco. La scorsa notte sono stati uccisi con bocconi avvelenati due gatti

5mila euro di taglia sull’avvelenatore dei gattini: la offre un cittadino, Eraldo Bellini, che gestisce il Parco Animalista di Piazza d’Armi a Torino. Una caccia al nemico degli animali che la scorsa notte ha avvelenato quattro gatti, uccidendone due.

Il fatto è avvenuto a Beinasco, in via Monginevro. Le carcasse dei felini sono state scoperte dai volontari che si adoperano per sfamare i mici della colonia (circa una settantina). I gatti si sono adattati a vivere nel cortile di una fabbrica nei pressi dell’incrocio con via Avigliana. Qui, secondo i veterinari, qualcuno avrebbe avvelenato alcuni bocconi e li avrebbe dati ai gatti. Due animali sono morti, altri due sono stati trasportati via d’urgenza dai veterinari per poterli curare.

Per riuscire a scoprire il responsabile della morte dei mici, Bellini, che “lavora” con i gatti da anni nel suo “Parco Animalista” nel cuore di piazza d’Armi, ha messo una taglia; e non una taglia qualunque, ma ben 5mila euro: “Voglio che i responsabili siano individuati – ha detto – non è possibile che si avvelenino dei gatti in questo modo”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento