Pensionato salva sei gatti: "Qualcuno li ha gettati nell'immondizia"

Un residente di zona borgo Vittoria ha recuperato una mamma e cinque cuccioli che ignoti hanno abbandonato in un borsone blu e lasciato dentro un bidone

Capita, purtroppo, che qualche madre si disfi del suo bambino gettandolo nel cassonetto. Ma capita che ad essere abbandonati non siano i figli ma i gatti, o i cani. La storia in questione ha avuto un fortunato lieto fine, merito di un anziano della zona di borgo Vittoria che ha scoperto in un bidone dell’immondizia in via Ala di Stura 23 un borsone blu da palestra con dentro ben sei gatti, gettati nella spazzatura come se fossero degli avanzi di cibo o dei vecchi elettrodomestici.

L’uomo, sconcertato alla vista di quelle piccole creature, ha aperto il bidone e li ha tratti in salvo. Per la precisione l’uomo è riuscito a recuperare dalla borsa una mamma e cinque piccoli di quattro-sei mesi circa, tutti per fortuna in buone condizioni. “Li ho trovati per puro caso – racconta il protagonista -. Ho salvato le loro piccole vite e di questo sono felicissimo”

E se oggi i mici stanno bene devono dire grazie al pensionato che ha contattato immediatamente la custode e l'economa della scuola materna di via Ala di Stura. Le due donne si sono rivolte all'associazione di volontariato animalista “Lega italiana per la difesa del gatto” che ha mandato sul posto un paio di volontarie per recuperare i gatti.

I sei gattini, presi in consegna dall’associazione, sono stati consegnati ad una dottoressa veterinaria di fiducia per i necessari controlli e per lo “stallo” temporaneo, in attesa di trovare una adozione. Tutto nella norma. Stando ai primi accertamenti i gattini apparterrebbero a due differenti cucciolate ma starebbero, comunque, tutti bene. “Non si tratta di randagi ma di piccole e dolci creature che qualcuno ha deliberatamente scelto di gettare via – commenta Nella, la volontaria dell’associazione che ha recuperato i gatti -. Abbiamo fatto loro i vaccini e ora stiamo cercando di trovare qualche anima pia che abbia voglia di accoglierli in casa”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Scontro frontale sul rettilineo: auto distrutte, morti entrambi i conducenti

  • L'ex miss Italia e madrina di Torino 2006 investita: necessario intervento al naso

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

  • In tribuna allo Stadium, occhiali rotti e ferita allo zigomo per una pallonata

Torna su
TorinoToday è in caricamento