rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca Beinasco / Via Monginevro, 19

Orrore al cimitero di Beinasco: trovati un gallo con la testa mozzata e alcune candele

Gli agenti hanno visto i filmati delle telecamere: sono state tre persone, da identificare

Orrore e raccapriccio nella mattinata di domenica 2 gennaio 2022 al cimitero di via Monginevro a Beinasco: mentre si recavano a trovare i propri cari, alcuni cittadini hanno notato, vicino all'ingresso, un gallo decapitato, con la testa vicina al resto del corpo, circondato da alcune candele. Immediatamente è partita la segnalazione alla polizia locale, che ha analizzato i filmati delle telecamere della zona: si vede un'auto con a bordo tre persone raggiungere l'ingresso del camposanto, poi i tre scendere e dopo alcuni minuti (verosimilmente dopo avere staccato la testa al povero animale) allontanarsi sulla stessa vettura. Gli agenti sono al lavoro per identificare la targa, mentre la carcassa e tutto il resto sono stati rimossi dagli addetti del cimitero. Con ogni probabilità si è trattato di un rito satanico o di una sorta di cerimonia di iniziazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Orrore al cimitero di Beinasco: trovati un gallo con la testa mozzata e alcune candele

TorinoToday è in caricamento