Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca

Torino Film Festival, Salvatores dice "no" alla direzione della kermesse

Gabriele Salvatores non sarà il direttore del Torino Film Festival per i prossimi 2 anni. La notizia è stata ufficializzata oggi. Nespolo dovrà ora trovare un'alternativa dopo l'addio di Barbera

Gabriele Salvatores ha declinato l'invito a dirigere per i prossimi due anni il Torino Film Festival. Il noto regista era il candidato principale, individuato dall'assemblea dei soci, per assumere l'incarico, come vi avevamo già anticipato lo scorso 7 dicembre, dopo l'addio di Barbera per il lavoro alla Mostra di Venezia.

La decisione di Salvatores è stata resa ufficiale oggi dopo l'incontro a Courmayeur con gli assessori alla Cultura Michele Coppola e Maurizio Braccialarghe in occasione del Noir Festival. Presente con i rappresentati di Regione e Comune anche Ugo Nespolo, colui che gestisce il Torino Film Festival e che dovrà ora trovare un'alternativa.

"Non posso impegnarmi in questo progetto - ha spiegato Gabriele Salvatores all'Ansa -. La spiegazione è purtroppo la più semplice. Nelle ultime settimane hanno subito una vera accelerazione i miei impegni dietro la macchina da presa e non mi sarebbe sembrato serio impegnarmi con un festival che amo da sempre e che per il suo spirito di ricerca e serietà sento vicino al mio modo di concepire la cultura"

Restano ancora vive le caratteristiche ricercate per il prossimo direttore del Tff: "Dovrà impegnarsi a rispettare l'identità del Tff, che è quella della ricerca e della scoperta di nuovi autori, non del glamour e dei tappeti rossi; dovrà misurarsi con il budget a disposizione e semmai portare in dote finanziamenti privati e sponsorizzazioni; e accettare di lavorare con l'attuale squadra del festival".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino Film Festival, Salvatores dice "no" alla direzione della kermesse

TorinoToday è in caricamento