rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca Venaria Reale

Il ministro Minniti vuole il G7 a Torino

Il vertice del lavoro e dell'industria potrebbe tenersi esclusivamente nella Reggia di Venaria

Il ministro dell'Interno Marco Minniti ha detto sì al G7 di Torino. Il vertice dei ministri in programma nella città della Mole dal 26 al 30 settembre si farà e non si cercherà un'altra sede come era stato ipotizzato nei giorni scorsi, in seguito ai recenti disordini e alle minacce di Askatasuna.

A stabilirlo l'incontro che si è svolto lunedì 26 luglio al Viminale tra il ministro e la sindaca Chiara Appendino, in occasione del quale è stato affrontato anche il tema del nuovo piano sicurezza messo in campo il 24 giugno, in occasione dei festeggiamenti di San Giovanni.

Minniti non ha mostrato nessuna intenzione di spostare il G7 ma con ogni probabilità, qualcosa cambierà dal punto di vista dei siti: il vertice, per ragioni di sicurezza, potrebbe tenersi esclusivamente alla Reggia di Venaria, senza coinvolgere la sede del Lingotto o addirittura, come era stato ventilato nei mesi scorsi, alcune location nel centro città. Si era pensato infatti a Palazzo Reale e a Palazzo Madama come sedi delle cene ufficiali. 

Al vertice torinese, dove si discuteranno tematiche di lavoro, parteciperanno i ministri di Germania, Gran Bretagna, Canada, Francia, Usa, Italia e Unione Europea. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il ministro Minniti vuole il G7 a Torino

TorinoToday è in caricamento