menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furto sul tram 4: ladri rintracciati grazie all’app per cellulare, due arresti 

In manette due rumeni di 35 e 47 anni, denunciato un 22enne cinese. I malviventi individuati dall'applicazione per smartphone "Trova il mio telefono"

L’app “Trova il mio telefono” ha salvato una studentessa 20enne e permesso l’arresto di due ladri. E’ stata infatti la preziosa applicazione per smartphone a consentire agli agenti di individuare, in zona San Salvario, gli autori di un furto commesso sui mezzi pubblici.

L’episodio si era verificato sul tram della linea 4. La giovane, mentre faceva rientro dall’università in compagnia di alcuni amici, aveva notato un uomo avvicinarsi a lei ma, distratta dalla calca di persone presente sul mezzo pubblico, non aveva prestato troppa attenzione ai suoi movimenti. Solo una volta scesa dal tram la 20enne si era accorta che le avevano sottratto il telefono cellulare dallo zaino. 

Tuttavia un amico, utilizzando l’app, è riuscito a localizzare la posizione del telefono - che si trovava a pochi metri - e, individuati i ladri, il gruppo di giovani li ha seguiti in attesa dell’arrivo della polizia. I ragazzi hanno quindi notato i due uomini entrare all’interno di un bar e cedere il cellulare a un terzo uomo dopo avervi sottratto la sim card e averla gettata in un cestino dell’immondizia, per poi allontanarsi a piedi in direzione via Madama Cristina. 

VIDEO --> I LADRI GETTANO LA SIM NEL CESTINO DI UN BAR 

Giunti sul posto, gli agenti dell’ufficio prevenzione generale hanno arrestato i due malfattori, un 35enne e un 47enne entrambi rumeni, per il reato di furto aggravato in concorso e denunciato il terzo uomo, un 22enne cinese, per favoreggiamento. A carico dei due arrestati diversi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento