Cronaca Romano Canavese

Tentano di rubare rame al cimitero, predoni messi in fuga dalla Polizia

I malviventi sono stati sorpesi dalla Polizia mentre tentavano di rubare del rame dalla recinzione. Sono fuggiti abbandonando il bottino

Tentano di rubare del rame dalla recinzione del camposanto, ma sorpresi dalla Polizia, abbandonano il bottino e fuggono senza lasciare traccia.

E' successo al cimitero di Romano Canavese, dove gli agenti del Commissariato di Ivrea sono giunti dopo la segnalazione di un cittadino. Quando le forze del'ordine sono giunte sul posto, infatti, si sono accorti di due uomini sul muro della cinta del cimitero. Questi, alla vista dei poliziotti, sono scesi dal muro e si sono dati alla fuga.

Dopo aver perlustrato la zona alla ricerca dei due fuggitivi, insieme a personale dei Carabinieri nel frattempo sopraggiunto, gli operatori di Polizia si sono accorti che la porta posta sul retro della struttura era aperta essendo stata forzata. Una volta all'interno del camposanto, hanno appurato che la gran parte del rivestimento in rame del muro di recinzione era stato divelto dall'alloggiamento e riposto lungo i viali.

Allo stesso tempo, erano state rimosse anche numerose lamine in rame utilizzate come protezione del tetto dei sepolcri privati.

Nei pressi del muro posteriore del cimitero è stato poi rinvenuto uno zaino contenente numerosi attrezzi per eseguire il lavoro di rimozione delle parti in rame.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentano di rubare rame al cimitero, predoni messi in fuga dalla Polizia

TorinoToday è in caricamento