Cronaca Centro / Corso Bolzano

Porta Susa, anziano deruba una donna con l’aiuto di due complici

L'uomo, 67 anni e italiano, le è caduto addosso fingendo di aver perso l'equilibrio ma è stato arrestato dai poliziotti

Non si è mai troppo anziani per commettere reati. Almeno così devono aver pensato i poliziotti quando hanno tratto in arresto un uomo di 67 anni, responsabile di furto ai danni di una donna.

Tutto è avvenuto nella zona di Porta Susa, dove il malvivente – un italiano già noto alle forze dell’ordine per precedenti specifici inerenti al patrimonio – ha visto che la signora stava prelevando 2mila euro in contanti da una banca. Avvicinatosi, l’uomo le è caduto addosso e, una volta rialzatosi, si è scusato dicendole di aver perso l’equilibrio. Subito i due sono stati soccorsi da due passanti, che in realtà erano i complici del ladro, i quali si sono poi dileguati in fretta e furia.

Tuttavia la donna capiva che qualcosa non andava e controllava immediatamente la sua borsa, scoprendo che era aperta e che qualcuno le aveva rubato il portafoglio. Così ha reagito trattenendo il ladro-cascatore e consegnandolo agli agenti di polizia, intenti in quel momento a pattugliare la zona. L’anziano ladro è quindi finito in manette, con l’accusa di furto aggravato in concorso con persone rimaste ignote.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porta Susa, anziano deruba una donna con l’aiuto di due complici

TorinoToday è in caricamento