Cronaca Nizza Millefonti / Via Genova

Il ladro in fuga cerca rifugio dentro il commissariato di polizia Barriera di Nizza: arrestato

È minorenne

Mentre vanno a sporgere denuncia per un furto subito, incrociano il ladro e lo riconoscono. Lui scappa e si rifugia dentro il commissariato di polizia. Arrestato 17enne di origine marocchina. 

I fatti. Domenica 18 luglio di notte, un ragazzo di 17 anni di origine marocchina si introduce all'interno di una pizzeria in via Genova e la deruba. Ruba il denaro lasciato in cassa, un cellulare e un tablet di servizio. L'indomani mattina i proprietari del locale visionano i filmati delle telecamere di videosorveglianza e decidono di andare a fare denuncia presso il commissariato di polizia di Barriera Nizza. 

Poco prima di arrivare dalla polizia però all’angolo fra via Ventimiglia e corso Spezia si imbattono nell’autore del furto e lo riconoscono. Il ragazzo si da così alla fuga e decide di cercare riparo presso gli uffici del commissariato di polizia. Agli agenti quando suona dirà che dei malintenzionati lo stanno inseguendo. 

Dalla ricostruzione che viene fornita sembra che il ragazzo, probabilmente perché ubriaco, subito dopo aver suonato decide di introdursi nel commissariato scavalcando la recinzione. A questo punto viene fermato dai poliziotti e pochi istanti dopo giungono sul posto anche i proprietari della pizzeria. 

Il giovane, che ha numerosissimi precedenti specifici, è stato denunciato per furto aggravato e per ingresso arbitrario in luoghi ove l'accesso è vietato nell'interesse militare dello Stato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il ladro in fuga cerca rifugio dentro il commissariato di polizia Barriera di Nizza: arrestato

TorinoToday è in caricamento