Cronaca Santa Rita / Corso Orbassano, 183

Seconda spaccata in corso Orbassano, l'auto usata come ariete

I ladri hanno usato un'auto come ariete per sfondare la saracinesca del negozio di telefonia Tim di corso Orbassano 183. E' il secondo colpo nel giro di un mese

SANTA RITA - Sono arrivati poco prima dell'alba, e per sfondare la vetrina non si sono fatti molti scrupoli: con un'auto usata come un ariete, nella prima mattina di lunedì, hanno demolito la saracinesca e sono entrati nel negozio di telefonia Tim facendo man bassa di tutto ciò che si poteva portar via in pochi minuti.

Siamo in corso Orbassano, nel cuore del quartiere Santa Rita: la polizia e i carabinieri, arrivati sul posto, non hanno fatto altro che constatare l'avvenuto. Danni alla vetrina, agli scaffali, merce rubata; e poi danni anche alle auto parcheggiate in zona: per poter manivrare e sfondare la vetrina con il muso della loro auto, i ladri hanno spinto via la vettura parcheggiata davanti al negozio di telefonia, facendole poi urtare un'altra auto lasciata dall'altra parte della strada (ironia della sorte, al proprietario della sfortunata vettura spetterà anche la multa per divieto di sosta e dovrà pagare i danni all'altra auto danneggiata).

Luigi V., responsabile del negozio, ricorda che già un mese fa, il 4 ottobre, era successa una cosa analoga: i ladri avevano anche in quell'occasione sfondato la vetrina del negozio. E gli avevano arrecato 35mila euro di danni. Adesso, è probabile che i costi non siano molto differenti.

Nel quartiere i ladri hanno già fatto visita più di una volta. Nel vicino bar Sole e Luna, hanno fatto visita, sfondando un muro, per ben tre volte. E adesso, la seconda spaccata nel giro di un mese nello stesso negozio solleva, nel quartiere, l'allarme sulla sicurezza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Seconda spaccata in corso Orbassano, l'auto usata come ariete

TorinoToday è in caricamento