Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca Via Cascina Borniola

Rubati 50 motori Ferrari per le Maserati, tre arresti

Individuato un magazzino del rubato a Settimo Torinese: ritrovata refurtiva per oltre 1,3 milioni di euro. Maxi-furto da professionisti: i ladri hanno agganciato il rimorchio nel piazzale e se ne sono andati

Uno dei motori ritrovati nel magazzino di Settimo Torinese

I carabinieri hanno scoperto a Settimo Torinese, in via Cascina Borniola, lo scorso lunedì 29 maggio 2017, un capannone in cui erano stoccati 50 motori Ferrari, destinati a veicoli Maserati, rubati. Il loro valore è di poco meno di un milione. Nel magazzino, hanno trovato anche 4.561 chili di cavi in rame, quasi certamente rubati, per un valore complessivo 250mila euro.

I militari della stazione di Leini hanno fermato tre persone: un romeno di 49 anni, una romena di 47 anni e un italiano di 64 anni, tutti residenti a Torino, con l'accusa di ricettazione.

Il furto è avvenuto in due distinti momenti. Il 1 maggio 2017, nel piazzale della ditta della famiglia Capra di Moncalieri, sono state rubate due motrici di alcuni camion. Per uscire i ladri avevano sfondato un cancello. Poco dopo, nel piazzale della ditta Abaco Trasporti di Rivoli, un rimorchio che trasportava i motori Ferrari era stato agganciato da una delle motrici rubate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubati 50 motori Ferrari per le Maserati, tre arresti

TorinoToday è in caricamento