rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Collegno / Via Venaria, 64

Furto o malinteso? Dipendente licenziata dall'azienda dei rifiuti

Per un monopattino

E' stato un furto o un malinteso? Una donna di 40 anni, dipendente del Cidiu, azienda di igiene ambientale dei Comuni della zona ovest torinese, è stata licenziata lo scorso 30 giugno 2017 con l'accusa di appropriazione indebita di un bene della società. Il 19 maggio precedente nella sua auto era stato trovato un monopattino sparito dallo stabilimento di Cascina Gaj, in via Venaria 64 a Savonera di Collegno. Sul caso dovrà pronunciarsi il giudice del lavoro.

"Non ho mai rubato nulla"

"Volevo fare un regalo a uno dei miei tre figli - si giustifica la dipendente, che presenterà ricorso per il reintegro in azienda - ma non ho mai rubato nulla. Quel monopattino mi è stato dato da una collega, non ne conoscevo la provenienza". Dunque, secondo il suo punto di vista accettarlo è stata una semplice leggerezza, che ora rischia di costarle il posto di lavoro. Da quasi tre mesi sta vivendo con l'indennità di disoccupazione dopo 11 anni di lavoro. "Quella mattina - aggiunge - erano le 6 ed ero completamente assonnata. Posso avere sbagliato, ma un provvedimento del genere è assurdo, tanto più che la mia collega ha confermato tutto. Ora sono separata e ho tre figli da mantenere: come faccio?".

"Non si fa"

Il monopattino era stato trovato nell'autorimessa di Cascina Gaj da uno dei responsabili del centro il giorno prima del presunto furto. Era stato imbustato e appeso vicino alla bacheca aziendale con un messaggio destinato ai dipendenti: "Non si fa. La prossima volta potresti essere beccato. Fai tesoro di questo messaggio". Concetto ribadito anche nel provvedimento disciplinare contro la dipendente, che è stata licenziata per il venire meno del rapporto fiduciario con l'azienda: "A tutti i dipendenti è stato più volte ribadito che non è ammesso appropriarsi dei beni provenienti dalla raccolta dei rifiuti".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto o malinteso? Dipendente licenziata dall'azienda dei rifiuti

TorinoToday è in caricamento