Il ladro di miele e api immortalato dalla fototrappola, ma alla fine il colpo va a segno

Furto da 150 kg

Il ladro di miele in azione, ripreso dalla fototrappola

Maxi-furto di miele d'acacia la notte di sabato 9 maggio 2020 a Perosa Canavese nelle arnie della società agricola Gocce Di Miele, la cui sede principale è a San Martino Canavese: un ladro ha portato via i melari più carichi, per un ammontare complessivo di 150 chili di prodotto e anche molte api, perché di notte gli insetti non volano. Il danno che l'azienda ha subito è di circa 2mila euro.

Uno dei titolari ha pubblicato su Facebook la foto del ladro in azione, visto che il furto è stato immortalato dalla fototrappola collegata a un allarme, per cui l'uomo si è precipitato sul posto arrivando però quando era troppo tardi. Il ladro è un uomo alto e indossava la tuta da apicoltore.

Sull'episodio è stata presentata denuncia ai carabinieri di Strambino. L'ipotesi preponderante è che si sia trattato di un furto su commissione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte in zona arancione da domenica 29 novembre: cosa cambia

  • Torino, abbraccia e bacia una bambina di sette anni al parco: arrestato

  • Meteo, Torino e il Piemonte avvolti dall'aria artica dalla Groenlandia: è in arrivo la neve

  • Come cambia il mercato immobiliare di Torino dopo il lockdown: l'analisi quartiere per quartiere

  • Inizia la Lotteria degli scontrini: cosa bisogna fare per avere i codici e vincere fino a 5 milioni

  • Zona Arancione: estesa apertura negozi, maggiori controlli, dentro e fuori, nei centri commerciali

Torna su
TorinoToday è in caricamento