menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Furto telematico sul conto di una donna albese, quattro torinesi denunciati

La vittima è stata invitata, con una email, a cambiare la propria password cliccando su un link creato per la truffa

Quattro uomini, tutti residenti a Torino e pregiudicati, sono ritenuti colpevoli di frode informatica ai danni di una donna residente nell’Albese, per questo sono stati denunciati dai carabinieri.

Il gruppo ha truffato la signora con il metodo “email spoofing” che consiste nell’invio di e-mail con l’indirizzo del mittente falsificato, in questo caso quello di Poste Italiane.

La vittima è stata invitata a cambiare la propria password, per questioni di sicurezza, cliccando su un apposito link che, una volta aperto, ha dato la possibilità ai malfattori di compiere tranquillamente movimenti contabili sul suo conto.  

Alla vittima è stata transata la somma di 2.200 euro dal proprio conto su quello di una persona ignara che aveva però aperto la mail falsa per poi, successivamente, transare la cifra sul conto del gruppo criminale. La tecnica delittuosa non ha avuto però fortuna perché i carabinieri di Cortemilia che li hanno identificati tutti deferendoli all’Autorità Giudiziaria competente.

La compagnia Carabinieri di Alba consiglia, nel caso di ricezione della “mail truffa”, di cancellarla immediatamente senza inviare quanto richiesto e, nel caso in cui si clicchi il link della mail e si proceda a quanto richiesto, di segnalare l’accaduto immediatamente alla più vicina Stazione Carabinieri o al numero di pronto intervento “112”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento