menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furto alla Sanpaolo di corso Peschiera, i ladri in azione sabato pomeriggio

L'operazione è durata diverse ore, forse anche tutta la notte. L'istituto: "Faremo ogni sforzo per fornire assistenza e supporto ai clienti"

Un colpo degno de “I soliti ignoti” o, se preferite, della serie americana “Ocean’s”. Così è stato descritto il furto messo a segno nel week end del 25 aprile ai danni dell’Intesa Sanpaolo di corso Peschiera 151, a Torino.

Sarebbero oltre seicento le cassette di sicurezza svuotate dalla banda - il valore del bottino, sicuramente ingente, non è stato indicato - la quale ha approfittato dei tre giorni di chiusura dell’istituto per compiere il furto. E pare anche che per “operare” i ladri non abbiano nemmeno aspettato granché, entrando in azione già nel pomeriggio di sabato - la banca era aperta al mattino - attraverso il cancello posto sul retro del palazzo, per poi infilarsi in una cantina adiacente e di lì direttamente dentro alla filiale, giungendo infine nel caveau dopo aver oltrepassato una serie di porte interne.  

E’ altresì probabile che la banda sia rimasta dentro all’edificio diverse ore, forse anche tutta la notte, riuscendo a entrare nel caveau al termine della neutralizzazione del sistema di sicurezza e delle telecamere. Soprattutto, quello che la squadra mobile sta cercando di capire è come i malviventi siano riusciti a manomettere i codici di accesso alla porta del caveau, la quale presenta segni di un’azione manuale. 

Altro è invece la questione degli allarmi. Sono infatti in corso accertamenti per verificare se e come essi siano effettivamente scattati - dal momento che non sono stati in alcun modo toccati dalla ristrutturazione dell’istituto, che ha invece riguardato solo l’aspetto estetico e funzionale - e in che maniera i ladri siano riusciti a neutralizzarli. 

Il tutto è stato compiuto ai danni di una banca che, solo alcune settimane prima - era il 13 aprile - aveva appena inaugurato i suoi nuovi spazi ed era considerata il simbolo del rinnovamento, moderna, sofisticata, senza sportelli, multidisciplinare e aperta al territorio con una sala incontri adatta anche agli spettacoli musicali. Una filiale che non si ferma alle operazioni di sportello ma ma segue il cliente-consumatore per esigenze anche diverse, fino all'e-commerce, alla possibilità cioè di comprare via internet e farsi recapitare i prodotti direttamente in banca.

Dopo il furto, sono arrivate le parole dell’istituto: "Intesa Sanpaolo si sta adoperando per contattare i clienti interessati e fornire loro le indicazioni utili ad avviare le procedure di rito. Faremo ogni sforzo - prosegue la banca - per fornire assistenza e supporto. Attualmente non è possibile fornire informazioni di maggior dettaglio sulla dinamica del fatto, in quanto sono in corso le ricostruzioni tecniche da parte della Polizia Scientifica".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento