rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca Santa Rita / Corso Cosenza, 58

Maxi-furto nella gioielleria blindata: il titolare decide di non riaprire

Danno non coperto dall'assicurazione

Furto da 140mila euro la notte di domenica 6 maggio 2018 nella gioielleria-oreficeria L'Isola del Tesoro di corso Cosenza 58. Tre ladri hanno praticato un buco nel muro dalla cartoleria confinante e hanno disattivato tutti i sistemi d'allarme portando via tutto ciò che hanno trovato all'interno del locale. Hanno risparmiato solo la cassaforte, custodita nel magazzino sul retro. Sull'accaduto sono in corso le indagini dei carabinieri.

Si è trattato, in ogni caso, di un colpo messo a segno da veri professionisti che lo hanno studiato nei minimi dettagli. I malviventi sono stati anche ripresi dalle telecamere di sorveglianza, ma indossavano tutti dei passamontagna e abiti scuri.

Il titolare, Danilo Mantoan, 64 anni, che gestisce l'attività con la figlia, non riaprirà più l'attività e andrà in pensione dopo 30 anni, visto che il furto non è coperto dall'assicurazione. Lo sarebbe stato, infatti, soltanto se i gioielli rubati fossero stati custoditi all'interno del caveau. I titolari si sono fidati del sistema antintrusione del tutto all'avanguardia, ma questa volta i malviventi sono stati impeccabili e lo hanno studiato e aggirato meticolosamente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi-furto nella gioielleria blindata: il titolare decide di non riaprire

TorinoToday è in caricamento