Cronaca Chivasso

Chivasso, i Carabinieri sventano un furto di gasolio all'oleodotto

Dopo la segnalazione, i militari sono subito sopraggiunti e hanno trovato sul posto due furgoni sui quali erano già state caricate tre cisterne piene di gasolio

Lo scorso 14 gennaio, i Carabinieri della Compagnia di Chivasso sono intervenuti in frazione Torassi al sito dell’oleodeotto della società ENI, denominato “Cameretta V2”, dopo che la centrale ENI di Milano aveva segnalato una perdita anomala di pressione dell'impianto.

Sospettando un possibile furto, i militari hanno bloccato le due vie di accesso all’oleodotto e hanno trovato due furgoni parcheggiati con le porte aperte. I mezzi, di proprietà di due rumeni, sono risultati rubati. All'interno di ogni furgone erano presenti tre cisterne da mille litri l’una, piene di gasolio appena sottratto.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chivasso, i Carabinieri sventano un furto di gasolio all'oleodotto

TorinoToday è in caricamento