Cronaca Borgo Vittoria / Via Breglio

Ruba gasolio in un cantiere, arrestato dalla polizia

I poliziotti hanno ritrovato nell’auto due taniche piene di carburante, un tubo di gomma e altro materiale per condotte illecite

Ha pensato di fare il pieno rubando gasolio da alcuni mezzi da lavoro parcheggiati in un cantiere di via Breglio ma la sua impresa è stata notata da un passante che ha chiamato la polizia.

Gli agenti giunti sul posto si sono messi sulle tracce dell’uomo, che nel frattempo si era allontanato, intercettandolo poco dopo nelle vicinanze. Il ladruncolo è un italiano di 38 anni con precedenti che ha provato a darsi alla fuga con l’autovettura. Con gli agenti alle costole, in via Randaccio ha abbandonato l’auto allontanandosi poi a piedi disinvolto come se fosse estraneo ai fatti. Ciò, però, non gli ha impedito di essere fermato dagli agenti della Squadra Volante.

I poliziotti hanno ritrovato nell’auto dell’uomo due taniche piene di carburante, un tubo di gomma e numeroso altro materiale utile per realizzare condotte illecite, tra il quale un’accetta, e oggetti di dubbia provenienza.

Dagli accertamenti è emerso che l’auto era stata rubata lo scorso marzo a Bricherasio e aveva la targa contraffatta. L’ultima lettera, infatti, in origine una L era stata trasformata in una E con un pennarello. Il trentottenne arreststo per furto è stato anche denunciato per ricettazione, porto di armi od oggetti atti ad offendere e per la falsificazione della targa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba gasolio in un cantiere, arrestato dalla polizia

TorinoToday è in caricamento