Escavatore da 75mila euro rubato in un'azienda e ritrovato in un capannone: un arresto

Insieme a un autocarro

immagine di repertorio

I carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Ivrea hanno arrestato la scorsa notte, giovedì 23 gennaio 2020, un italiano di 55 anni residente a Borgofranco d’Ivrea per ricettazione in relazione al furto di un autocarro e un escavatore sottratti ad un commerciante valdostano all’interno della sede secondaria della propria azienda, a Lessolo.

L'escavatore, del valore di oltre 75mila euro, è stata nascosta all’interno di un capannone industriale, nell’attesa che venisse predisposta la documentazione amministrativa per garantire il regolare trasporto dei mezzi. 

Tuttavia, grazie ai dispositivi gps a bordo dei veicoli, l'autocarro è stato ritrovato in una via secondaria di Borgofranco d’Ivrea. Poco dopo si è arrivati al capannone in cui si trovava l'escavatore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il ricettatore è stato arrestato in quanto i carabinieri avevano prove concrete di una sua prossima fuga all'estero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insetti in casa: la scutigera, l'insetto (utilissimo) che mangia gli altri insetti

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • L'eclissi penombrale della Luna Fragola: questa sera il vero spettacolo è nel cielo

  • Tempesta sul Torinese: zone allagate, paesaggi imbiancati e numerosi disagi

  • Piemonte riaperto da mercoledì in entrata e uscita, stop all'obbligo di mascherine all'aperto

  • Tragedia nel palazzo: morto dopo essere caduto nel vano ascensore

Torna su
TorinoToday è in caricamento