Coazze, 30enne denunciato dai carabinieri per il furto di un mini escavatore

I militari hanno trovato un portafoglio sul mezzo e dopo aver controllato i documenti hanno capito che non si trattava del proprietario del mezzo

Immagine di repertorio

Un uomo di 30 anni di Avigliana è stato denunciato in quanto ritenuto responsabile del furto di un mini escavatore.

Il fatto risalirebbe allo scorso 28 novembre, a Coazze.

I carabinieri, informati, da alcuni cittadini, della presenza di un mini escavatore parcheggiato ai bordi di una strada sterrata nella frazione “Mura” del Comune di Vaie, hanno effettuato un sopralluogo.

Dopo aver trovato un portafoglio vicino al sedile di guida i militari hanno controllato i documenti e riscontrato che non si trattava del proprietario del mezzo.

Anzi l’uomo che aveva subito il furto aveva già anche provveduto a denunciare il furto.

Così i carabinieri della stazione di Borgone di Susa, in collaborazione con l’Aliquota Radiomobile della compagnia di Susa, hanno invitato in caserma il proprietario del portafoglio che, messo alle strette, ha confessato.

Potrebbe interessarti

  • Insalata di petti di pollo alla piemontese: una ricetta veloce, fresca e saporita

  • Il Barbecue perfetto:  6 regole fondamentali

  • Bagnet verd, la tipica salsa piemontese: assaggiatela coi tumin

  • Come combattere la piaga dei punti neri

I più letti della settimana

  • Autocisterna travolge bici, ragazza resta schiacciata sotto le ruote: morta

  • Scendono a cambiare la gomma a terra, passa un'auto e li travolge: due morti e un ferito

  • Gravissimo incidente in autostrada: un morto e sei feriti, tratta chiusa tre ore

  • Tragedia nella notte: ucciso un uomo dopo un violento litigio

  • Caos in coda al concerto di Eros: 700 fan costretti a rimanere fuori

  • Accende il gas per preparare il caffé e la cucina esplode: ustionata una torinese

Torna su
TorinoToday è in caricamento