Cronaca Nichelino

Rubano l'energia con cavi interrati, 2 denunce al campo nomadi

L'alimentazione elettrica era stata garantita attraverso due allacciamenti volanti e di fortuna artigianalmente realizzati che poi erano stati sapientemente occultati interrando i fili per non destare sospetto

Rubavano energia elettrica allacciandosi a una centralina dell'Enel con un ingegnoso sistema di cavi interrati. A scoprire l'inganno, la Polizia Municipale di Nichelino, unitamente ai tecnici dell'Enel stesso, durante un sopralluogo effettuato in via Santhià, presso l’insediamento abusivo di due famiglie di etnia rom.

Durante l’accertamento gli operanti hanno verificato che entrambe le abitazioni erano allacciate alla corrente elettrica per garantirsi il normale funzionamento delle varie utenze domestiche ( illuminazione, scaldabagno, lavatrice televisori telefoni, computer etc ).

L’alimentazione elettrica tuttavia era stata garantita attraverso due allacciamenti volanti e di fortuna artigianalmente realizzati e decisamente pericolosi, che poi erano stati sapientemente occultati interrando i fili per non destare sospetto. Il tutto era collegato abusivamente a una centralina Enel dalla quale le due famiglie assorbivano fraudolentemente l’energia elettrica senza aver mai sottoscritto un regolare contratto di fornitura e quindi senza pagare alcuna bolletta.

Sul posto si è provveduto immediatamente a interrompere il collegamento elettrico e a sigillare la cabina Enel dal quale le famiglie si rifornivano. Effettuati tutti gli accertamenti del caso e una volta che l’Enel avrà provveduto a quantificare l’energia rubata, nei confronti degli interessati scatterà la denuncia penale per furto di energia elettrica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano l'energia con cavi interrati, 2 denunce al campo nomadi

TorinoToday è in caricamento