Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca Cenisia / Corso Francesco Ferrucci

Corso Ferrucci, inquilino insegue tre minorenni che hanno svaligiato un appartamento

L’uomo è riuscito a bloccarne uno e a consegnarlo alla polizia. Gli altri due sono stati fermati in corso Vittorio da un passante e in via Casalis da un’altra pattuglia di agenti

Quando sono stati fermati, avevano gioielli e orologi nascosti addosso e negli zaini. Si tratta di tre minori, due 15enni e un 13enne, che erano fuggiti da un appartamento di corso Ferrucci dopo averlo svaligiato.

A notare i ragazzi che si allontanavano dall’alloggio è stato un inquilino dello stabile, che subito si è messo al loro inseguimento. L’uomo è riuscito a bloccare due di loro nei pressi del portone ma questi, divincolatisi, sono riusciti a scappare.

A quel punto l’uomo gli ha rincorsi riuscendo di nuovo a bloccarne uno, ma questo lo ha prima minacciato con un taglierino, poi lo ha spintonato ed è fuggito. Una fuga che è tuttavia terminata contro un palo di un’impalcatura, dove il ragazzo è andato a sbattere mentre si stava voltando indietro. L’uomo lo ha quindi bloccato definitivamente e lo ha consegnato agli agenti della Squadra Volanti che, nel frattempo, era riuscito a chiamare.

Gli altri due ragazzi, che una volta fuggiti avevano scippato una persona in un negozio, sono invece stati fermati rispettivamente da un passante in corso Vittorio Emanuele e da una pattuglia del Commissariato Madonna Campagna in via Casalis, quest’ultima allertata dalla segnalazione di un passante.

Oltre alla refurtiva, che è stata restituita alla proprietaria dello stabile, i tre sono stati trovati in possesso di attrezzi atti allo scasso. I due 15enni – che il 13 dicembre erano già stati fermati per un altro furto in appartamento – sono stati arrestati per il reato di rapina in concorso mentre il 13enne, non essendo imputabile, è stato consegnato alla madre.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corso Ferrucci, inquilino insegue tre minorenni che hanno svaligiato un appartamento

TorinoToday è in caricamento