Il controllo nella macelleria chiusa fa emergere un furto di corrente: si cerca il responsabile

Distrutti gli alimenti ancora all'interno

La macelleria Al Rayan chiusa lo scorso 19 maggio

Un furto di corrente è stato accertato dalla polizia locale nella macelleria Al Rayan di corso Vercelli, chiusa per altre irregolarità il 19 maggio 2020.

Ieri, lunedì 25, gli agenti, insieme al personale di Ireti, ha accertato la violazione. Si sta indagando per risalire al colpevole del reato in quanto il collegamento irregolare alla rete risale addirittura al 2009 e quindi non è detto che l'ultimo gestore sia effettivamente responsabile di quanto accaduto.

L'erogazione dell'elettricità è stata subito sospesa e gli alimenti deperibili ancora presenti nell'attività sono stati distrutti nel compattatore dell'Amiat dell'area mercatale di Porta Palazzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Firmato il decreto: Piemonte zona arancione, che cosa si può e non si può fare da domenica 17 gennaio 2021

  • Piemonte in zona gialla: le regole in attesa della nuova stretta nazionale

  • Torino, ruba il portafoglio dimenticato in farmacia. E spende i soldi per fare la spesa: "Non vivo nell'oro"

  • Multato in auto dopo mezzanotte. "Ma sono un papà separato, andavo da mia figlia che stava male"

  • Infarto mentre fa jogging nel parco a Torino, morto avvocato di Settimo. Ambulanza bloccata dai dissuasori

  • Follia a Nole: scatta alcune fotografie col cellulare, ma poco dopo la obbligano a cancellarle

Torna su
TorinoToday è in caricamento