Scoperto maxi-furto di energia elettrica: rubati 130mila euro di corrente

Le sottrazioni di energia sarebbero iniziate, secondo gli accertamenti, addirittura a giugno 2012. Denunciate 12 persone

Il campo nomadi di Borgaretto di Beinasco

Un maxi-allaccio abusivo alla rete elettrica, per un danno stimato pari a 130mila euro per 730mila kwh consumati. E' quanto hanno scoperto i carabinieri al campo nomadi di Borgaretto di Beinasco, in strada Rotta Palmera.

Le operazioni si sono svolte in due fasi. Lo scorso 20 maggio 2017 c'era stato l'arresto di un rom bosniaco di 29 anni che, nel corso di una perquisizione del campo, era stato trovato in possesso di una carabina ad aria compressa. Erano state controllate 12 baracche, 72 persone e sette automezzi e il Comune aveva demolito tre baracche perché abusive. Erano stati accertati allacci abusivi alla rete elettrica.

La seconda fase si è conclusa ieri, giovedì 13 luglio 2017 con la denuncia di 12 capifamiglia dei nuclei presenti all’interno del campo, accusati di rubare corrente addirittura dal giugno 2012.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra 3 auto, una vettura in una scarpata: due morti e quattro feriti

  • Carni e pesci in condizioni disastrose nel freezer: denuncia e maxi-multa al titolare di un ristorante

  • Serata di inferno sotto la pioggia in tangenziale: due incidenti, un morto e quattro feriti

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

  • Uomo ucciso a colpi d'arma da fuoco: assassino armato in fuga nei boschi

  • Treno travolge un'auto al passaggio a livello: veicolo trascinato per 50 metri, una persona tra le lamiere

Torna su
TorinoToday è in caricamento