Cronaca Centro / Via Don Giovanni Minzoni

Disturba la chiusura centralizzata e poi svaligia l'auto: colto sul fatto e arrestato

Proprietario non se ne era accorto

immagine di repertorio

Aveva disturbato la chiusura centralizzata di un'auto utilizzando un jammer e, dopo che il conducente se ne era andato tranquillo, ha aperto il bagagliaio iniziando a rovistare. Al ladro, un algerino di 46 anni, non nuovo a furti con questo sistema, è andata male nel pomeriggio di lunedì 17 agosto 2020 in via Don Minzoni perché proprio in quel momento è passata una pattuglia delle volanti della polizia.

Alla vista degli agenti l'uomo ha tentato la fuga, che però è stata breve. Il proprietario ha denunciato non aver poi trovato, al suo ritorno, una sacca contenente due pc portatili, un paio di occhiali di sole, cuffie bluetooth e una valigia contenente diversi capi d’abbigliamento, il tutto per un valore di oltre 3mila euro. Per il ladro l'arresto è stato inevitabile.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disturba la chiusura centralizzata e poi svaligia l'auto: colto sul fatto e arrestato

TorinoToday è in caricamento