Cronaca San Paolo / Via Scalenghe

Ruba una bicicletta del ToBike per camuffarla, 36enne fermata dai civich

Grazie alla segnalazione di un passante una donna italiana è stata bloccata dai vigili in via Scalenghe. La 36enne stava modificando il colore e la scritta della bici

Sorpresa a modificare le scritte e il colore ad una bici ToBike appena rubata. L’incredibile episodio è avvenuto in via Scalenghe dove gli agenti della municipale della Terza circoscrizione sono intervenuti per recuperare una delle biciclette del servizio di bike sharing metropolitano del Comune di Torino. Ai civich è bastata la pronta segnalazione di un uomo per beccare il ladro in fragrante.

La persona in questione, una donna italiana di 36 anni, stava provvedendo ad apportare diverse modifiche alle scritte e al colore della due ruote. La bicicletta è stata subito recuperata ed affidata agli addetti di ToBike e la persona trovata in possesso del mezzo, è stata indagata in stato di libertà per furto. 

"Il servizio va talmente bene che le bici vanno persino a ruba – ironizza l’assessore all’Ambiente della Città di Torino Enzo Lavolta -. Ringraziamo il passante per la segnalazione e ricordiamo che le nostre bici, con quel formato particolare, si riconoscono perfettamente anche se camuffate. Inoltre i vigili possono fermare chi è in sella ad una ToBike e chiedere l’apposito tesserino di riconoscimento".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba una bicicletta del ToBike per camuffarla, 36enne fermata dai civich

TorinoToday è in caricamento