Scappa con l’incasso del bar, ma un passante lo vede e chiama il 112

Un 30enne è stato arrestato per il reato di furto aggravato

Il bar preso di mira dal malvivente

Durante la notte di lunedì 24 aprile un marocchino di 30 anni ha danneggiato la serranda e spaccato i vetri della porta d’ingresso del bar Petite Fleu di piazza Savoia.

E’ entrato nel locale commerciale e ne è uscito con un sacchetto. L’episodio si è verificato sotto gli occhi di un passante che ha immediatamente chiamato il 112.

Gli agenti della Squadra Volante, grazie alla descrizione del soggetto, sono riusciti a rintracciarlo all’intersezione con corso San Martino. Il 30nne alla vista degli agenti ha abbandonato il sacchetto con la refurtiva, l’incasso del bar di circa 130 euro, all’interno di un cassonetto dei rifiuti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo straniero è stato arrestato per il reato di furto aggravato. A suo carico sono emersi numerosi precedenti di polizia e un obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Rapina in farmacia, poi arrivano i parenti del malvivente: 12 volanti per fermarli

  • Cirio firma l'ordinanza: "Da lunedì i supermercati potranno vendere cancelleria"

  • Coronavirus, Università di Torino: "La carenza di vitamina D può aumentare i rischi di contagio"

  • Stanotte torna l'ora legale, lancette in avanti: "Un mix critico col Coronavirus"

  • Coronavirus Piemonte, Icardi: "Test sierologico per dipendenti e ospiti delle case di riposo"

Torna su
TorinoToday è in caricamento