rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca

Torino, come nei peggiori incubi: uomo si sveglia e trova il ladro ai piedi del letto

Il bandito è poi fuggito lanciandosi dalla finestra

È accaduto quel che un uomo pensa possa accadere solo nei peggiori incubi. Un cittadino torinese, svegliato nel cuore della notte da un rumore, si è ritrovato faccia a faccia con un ladro che si era introdotto nella sua abitazione. 

L'uomo, intravista la sagoma nascosta nella penombra, si alza di scatto dal letto e l’intruso gli dice di stare tranquillo. È una finta però perché poco dopo lo avvicina e lo spintona violentemente, aprendosi un varco verso la finestra del balcone dalla quale salta in cortile. Il volo è minimo visto che l'alloggio è al primo piano. 

A terra però ad aspettarlo ci sono gli uomini della polizia che sono stati allertati poco prima da un vicino che ha visto il ladro e due complici introdursi nel palazzo. Il ladro una volta fermato viene trovato in possesso di un portafogli appena rubato nella casa. 

Si tratta di un cittadino marocchino di 36 anni, irregolare sul territorio nazionale che verrà arrestato per tentato furto aggravato. Altre due persone, un italiano di 43 anni  e un ventitreenne marocchino, vengono fermate dai poliziotti sulle scale del palazzo; per loro è scattata la denuncia per concorso in tentato furto aggravato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino, come nei peggiori incubi: uomo si sveglia e trova il ladro ai piedi del letto

TorinoToday è in caricamento