rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Centro / Via Giuseppe Luigi Lagrange, 15

Ruba un abito da 500 euro, ma si dimentica una placca antitaccheggio: arrestata

"Era un capo sostituito"

Ha messo in borsa un abito del valore di 549 euro (del noto marchio danese Ganni) dopo avere rimosso col tagliaunghie due delle tre placche antitaccheggio con un tagliaunghie, ma la sbataggine di averne lasciata una le è costato l'arresto.

L'episodio è accaduto nel primo pomeriggio di mercoledì 12 settembre 2018 nel negozio La Rinascente di via Lagrange. La donna, un'italiana di 51 anni è stata arrestata per il reato di furto aggravato dagli agenti della squadra volante della polizia dopo che un addetto alla sorveglianza l'aveva bloccata.

Inutile la sua giustificazione, ossia che si trattasse di un capo appena sostituito.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba un abito da 500 euro, ma si dimentica una placca antitaccheggio: arrestata

TorinoToday è in caricamento