menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Si vestono dalla testa ai piedi con abiti rubati in un negozio a Torino poi si dichiarano minorenni: arrestati

In manette due fratelli di età compresa tra i 19 e 22 anni

Si sono vestiti dalla testa ai piedi con degli abiti nuovi che hanno indossato sotto i propri ed hanno provato a farla franca dichiarandosi minorenni. Tutto inutile. Ad accorgersi del furto è stato un addetto alla sicurezza di Decathlon che ha impedito che i malviventi abbandonassero il locale con la merce rubata. È accaduto nel primo pomeriggio di giovedì 25 marzo nello store di abbigliamento sportivo di piazza Carlo Felice a Torino.

I due si sono cambiati le scarpe per poi calzare sotto i propri indumenti altri capi d’abbigliamento per un valore di quasi 150 euro.  Ai poliziotti hanno dichiarato di essere minorenni, ma dalle verifiche svolte dagli agenti della Squadra Volante è emerso che i due, cittadini marocchini irregolari sul Territorio Nazionale, hanno un’età compresa tra i 19 e 22 anni e che avevano dato la stessa versione anche agli agenti della Polizia Ferroviaria che li avevano identificati la notte precedente.

I due fratelli sono stati arrestati dai poliziotti per tentato furto aggravato in concorso e falsa attestazione delle proprie generalità.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento